Valentina Cinquini

Valentina Cinquini si avvicina all’arpa nel 2004, all’età di 10 anni.

Nel 2011 incide come arpa solista e voce nel disco “Il Giardino Disincantato” con OTEME, ensemble del M° Stefano Giannotti.

Nel 2012 incide come arpa solista e voce nell’opera radiofonica del M° Giannotti “Amore Mio – Love Songs und anderer Kram” per la SWR Studio 11 (Baden-Baden), che ha ricevuto la nomination al Prix Italia 2013 nella categoria “Radio Music and shortlist“, e vede nella produzione anche Felix Borel, Henrik von Holtum e Frank Thomé.

Nel 2012 si iscrive all’Istituto Superiore di Studi Musicali “L. Boccherini” di Lucca, e continua gli studi con la professoressa Laura Saviozzi, per poi proseguire dall’anno successivo con la professoressa Laura Papeschi, con la quale studia tutt’oggi presso il medesimo Istituto, di cui attualmente frequenta il primo anno del triennio.

Nel luglio 2013 consegue il diploma di maturità al Liceo Scientifico ad indirizzo autonomia linguistica “A. Vallisneri” di Lucca.

Nell’estate 2013 entra a far parte del progetto “Monni Bostik Band“, una big band nata da un’idea di Marco Fagioli per ricordare ed omaggiare l’attore Carlo Monni, che nella formazione attuale è composta da Marco Fagioli, Andrea Dell’Ira, Max Soggiu, Federica Ceccherini, Marco Cattani, Francesco Massagli, Francesca Fattori, Renato Marcianò, Filippo Galli.

Nel 2014 incide come arpa solista nell’opera radiofonica del M° Giannotti “BÜROTIFULCRAZY – bureaucracybeautifulandcrazy (Radio piece for voices, large ensemble, natural and electronic sounds)“, prodotta da Deutschlandradio Kultur Hörspiel Abteilung.

 

Scarica il CV